Rosti di riso

Ritorna come ogni martedì il nostro appuntamento fisso con #unaricettaspeedy e come settimana scorsa ritorna la prassi della ricetta cambiata in corsa. Volete scoprire com’è andata?

Avevamo già preparato tutto l’occorrente per preparare delle crocchette utilizzando il risotto agli asparagi avanzato dal giorno prima, ma la consistenza del riso ci ha fatto desistere… dopo un momento di smarrimento iniziale ci siamo ingegnate e ci siamo dette: ”dato che esistono i rosti di patate, perché non creare quelli di riso?” detto fatto!
Se avete del riso avanzato, non vi resta che provare la nostra ricetta anti-spreco! 😜

DIFFICOLTA’ DI PREPARAZIONE

Classificazione: 1.5 su 5.

INGREDIENTI per 10 rosti realizzati con un coppapasta dal diametro di 7cm:
– 250 gr riso avanzato
– 1 uovo
– pan grattato, olio per friggere q.b.

PROCEDIMENTO:
1 – Amalgamate il riso con l’uovo. Intanto ritagliate dei pezzi di carta da forno quadrati poco più grandi della dimensione del coppapasta: vi serviranno per agevolare la frittura.
2 – Prendete un quadrato di carta da forno, posizionatevi il coppapasta al centro e sul fondo spargete del pan grattato. Ponetevi un cucchiaio di risotto e con una forchetta appiattitelo. Cospargete con altro pan grattato e togliete il coppapasta.
3 – Aiutandovi con una palettina, prendete il foglio di carta da forno con sopra il disco di riso ed immergetelo nell’olio bollente di modo che vi galleggi (abbondate!). Sfilate il foglio di carta da forno dopo qualche secondo o comunque non appena il disco di riso comincia a friggere. Cuocete da ambo i lati fino a doratura. Ripetete l’operazione fino ad esaurire il riso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...